Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.solopane.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.solopane.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308
Pane e polpo… ed è subito Natale - Solo Pane Pane e polpo… ed è subito Natale - Solo Pane
Menu

Pane e polpo… ed è subito Natale

24 Dicembre 2019 - BLOG
Pane e polpo… ed è subito Natale

Cos’è, la vigilia di Natale, nelle case italiane, se non il trionfo dell’ittico? E allora Buone Feste con la ricetta dell’Insalata di polpo ai profumi mediterranei a cura di Chef Ruggero, con il pane protagonista.

Tutti gli ingredienti sono a disposizione per l’acquisto sul sito Ristopiulombardia.it.

 

Ingredienti per 4 persone

600 g di polpo cotto e tagliato cod.402110

400 g Fantasia Mediterranea Bonduelle cod. 401071

100 g pomodorini pizzutelli

8 cucchiai di Olio extravergine di oliva Olitalia cod. 403061

1 Pane croccante lungo Edna cod. 820656

Sale e pepe nero q.b.

1 cuscinetto d’aglio

5 foglie di basilico

1 limone

 

Porta a bollore una pentola d’acqua salata e acidulata con il succo di un limone. Nel frattempo salta in padella le verdure ancora congelate con lo spicchio d’aglio tagliato in due; quando pronte, aggiusta di sale e rimuovi l’aglio.

Prepara a parte i pomodorini tagliati in dadolata fine, salati, e le foglie di basilico lavate asciugate e tagliate grossolanamente.

Affetta la pagnotta e tosta 4 fette in padella con 3 cucchiai d’olio.

Al bollore, cala in acqua il polpo ancora surgelato e attendi 5 minuti dalla ripresa del bollore.

Scola il polpo, condiscilo con il restante olio sale, pepe e uniscilo alle verdure in padella, mescolando delicatamente.

Servi l’insalata tiepida ponendola appoggiata sulla fetta di pane e guarnendo con la dadolata di pomodorini e il basilico.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *