Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.solopane.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function '_wp_footnotes_kses_init' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.solopane.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 308
Come conservare il pane per evitare sprechi? - Solo Pane Come conservare il pane per evitare sprechi? - Solo Pane
Menu

Come conservare il pane per evitare sprechi?

23 Novembre 2023 - Solopane
Come conservare il pane per evitare sprechi?

Hai sbagliato con la quantità di pane? Ti scoccia sprecarlo perché non è eticamente giusto e perché è un bene che si può riproporre? Devi semplicemente imparare a conservarlo in modo corretto. Segui i consigli dei nostri chef che sono iper-attenti, quando si tratta di non sprecare.

Scegli sempre un luogo asciutto e fresco per collocarlo. L’umidità è uno dei maggiori nemici del pane, poiché accelera il processo di ammuffimento. Assicurati che l’area di conservazione sia ben ventilata e lontana da fonti di calore diretto, come radiatori o cucine.

Dove collocarlo? I contenitori di pane specifici sono ideali. Dovrebbero essere abbastanza grandi da contenere il pane senza schiacciarlo e avere coperchi che chiudono bene, ma che permettano una certa circolazione dell’aria. Evita di utilizzare contenitori completamente ermetici, poiché possono creare condensa e quindi umidità.

Per il pane tagliato, è importante utilizzare pellicola trasparente o sacchetti di carta per pane. La pellicola aiuta a mantenere l’umidità del pane, evitando che si secchi troppo rapidamente. I sacchetti di carta, invece, sono perfetti per permettere una leggera circolazione dell’aria, mantenendo comunque il pane fresco.

Se offri diversi tipi di pane, come pane integrale, ai cereali o bianco, considera l’idea di conservarli separatamente. Ogni tipo di pane ha la sua specifica durata e modalità di conservazione. Ad esempio, il pane integrale tende a irrancidire più velocemente a causa dei suoi oli naturali, mentre il pane bianco può durare un po’ più a lungo.

Attenzione a non sovraccaricare il tuo spazio di conservazione. Un eccessivo accumulo di pane può ostacolare la circolazione dell’aria e aumentare il rischio di muffa.

Seguendo questi semplici ma efficaci suggerimenti, puoi garantire che il pane servito nel tuo bar sia sempre fresco e invitante, un aspetto essenziale per soddisfare i clienti e mantenere un’alta qualità del servizio… ovviamente stiamo sempre parlando di pane di altissima qualità… quello che puoi trovare sia su questo blog che sull’ecommerce www.ristopiulombardia.it.

Ps sino al 30 novembre sono attive le Locandine del Black Friday con decine di prodotti a prezzi incredibili! Chiama il numero 0362539221 per richiederle tutte e tre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *